martedì 19 marzo 2013

I miei cantuccini

COSA CI PUO' ESSERE DI MEGLIO CON UN BUON BICCHIERE DI VINSANTO?

BEH..UNA BUONA DOSE DI CANTUCCINI, che, se in un primo momento può sembrare difficile il loro procedimento, vi assicuro che è semplice, veloce e il risultato vi farà letteralmente leccare anche l'ultima goccia di vinsanto dal bicchiere.

 Ingredienti:

Farina 00                                  500 gr
Zucchero                                  500 gr
Mandorle NON SPELLATE   200 gr
Burro                                        100 gr
Uova                                           4
Lievito x dolci                             1
Sale



In una terrina mettete lo zucchero con le uova e girate bene bene.
Nel frattempo fate sciogliere il burro e quando è freddo unitelo all'impasto.
Tagliate a metà le mandorle e unite all'impasto.
Girate bene che tutto si amalgami.
Unite la farina poco alla volta setacciandola e, in ultimo mezzo cucchiaino di lievito per dolci e un pizzico di sale.
Mescolate bene.
Quando vi sembra ben amalgamato iniziate a lavorare l'impasto con le mani e se vi si dovesse attaccare alle mani aggiungete ancora un po' di farina.
Mettete la carta forno sulla teglia classica  e iniziate a dividere l'impasto, formate dei filoncini grandi come una salsiccia e lunghi quasi quanto la teglia.
Distanziateli tra loro perchè un po' gonfieranno e non si devono attaccare.
Mettete il tutto nel forno caldo e cuocete a 180° per 30 minuti poi, molto velocemente toglieteli dal forno e, con un coltello ben affilato tagliateli per obliquo, dando la forma così dei tipici cantuccini che comprate.
Così come sono rimetteteli in forno ventilato per pochi minuti in modo che si possa creare quella crosticina croccante sopra.
Toglieteli dal forno, fateli freddare e poi ASSAGGIATELI!!!
Saranno buoni anche nel latte al mattino e si conservano anche qualche giorno, ovviamente se ci riuscite, perchè in casa mia, non arrivano alla sera.

CONSIGLIO: Una domenica li ho portati ad un pranzo di amici, messi dentro al sacchetto quello marrone del pane e li ho accompagnati ad una buona bottiglia di vinsanto.UN FIGURONE!!!






Nessun commento:

Posta un commento