domenica 2 dicembre 2012

I MIEI GENITORI

Ecco qua i miei genitori!
Non avevo ancora parlato di loro perchè mamma è sempre molto tassativa sulle sue foto, poi però qualcuno le ha detto che nel mio blog loro non c'erano e allora ho deciso di scatenarmi e mettere le foto che più mi piacciono di loro.
Questa è una di quelle.
Purtroppo le più recenti sono con i miei nipoti e non voglio mettere le loro foto su internet, quindi ho dovuto fare una scelta molto ristretta.
Chi sono i miei genitori?
Sono il mio babbo e la mia mamma.
Tutto il resto non conta.
Sono le persone che mi hanno insegnato ad essere sempre me stessa, nel bene  e nel male, con cortesia ed educazione, nel rispetto delle persone più anziane di me, dei miei insegnanti quando ero a scuola, dei miei istruttori quando facevo sport e anche dei miei amici.
Mi hanno insegnato a credere in Dio, ad amare Gesù, a pregare, a lavarmi i denti, ad allacciarmi le scarpe e ad apprezzare quanto avevamo, e a sorridere alla vita anche quando il brutto tempo sembra inghiottirla.
Mi hanno insegnato a rispettare gli impegni presi, a giocare con il lego, hanno sopportato i miei gusti musicali, hanno tribolato quando la sera andavo a ballare e tornavo sempre al mattino dopo e sono stati male quando lo sono stata io.
Mi hanno anche insegnato che la vita non sempre ci regala momenti belli, ma è il bello della vita, ci rende più forti, più maturi, più VIVI.
Mi hanno insegnato ad essere umile e a non vergognarmi dei miei sentimenti, anche quando qualcuno mi feriva o mi deludeva, io non dovevo cambiare, dovevo solo imparare a non fare gli stessi suoi errori.
Mio padre mi ha insegnato a guidare,mia madre a leggere correttamente e qualche hanno fa mi ha scritto anche una poesia "Alla mia bambina dai mille colori" che è stata pubblicata.
Loro sono la mia famiglia e lo resteranno sempre, anche quando litighiamo o ci confrontiamo, basterà suonare il campanello, la porta si apre e OPLA' eccomi a casa!.





1 commento:

  1. Ciao nipotina, ho letto volentieri la tua disquisizione e mi è piaciuta assai.
    Un abbraccio (anche due o tre).

    RispondiElimina