domenica 23 dicembre 2012

IL MIO RICICLO PER NATALE

Questi alberelli li ho realizzati con delle piccole pigne che  avevo in casa e che per solo caso non ho bruciato nel camino.
Le palline colorate le ho fatte con la pasta di FIMO colorata, poi le ho posizionate sopra ad un tronco di legno e il gioco è fatto.
Volendo, con la farina potevo creare un effetto neve molto carino, ma a me piacevano così naturali.






Questi vasetti sono gli omogeneizzati di mio nipote.
Li ho colorati, ho lasciato una piccola porta da dove si poteva intravedere la candela accesa e poi colla e brillantini.
Un effetto molto carino.
Ho messo una mollettina natalizia con il nome dei miei ospiti ed il segnaposto era pronto.








Un altro segnaposto molto carino l'ho realizzato disegnando un alberello sul cartone di una scatola di cioccolatini, poi l'ho ritagliato e da una parte ho scritto il nome, dall'altra ho applicato colla e brillantini.

Poi ho realizzato anche una piccola sedia con il ferrettino che avvolge il tappo dello spumante.
L'ho tinta d'oro, colla e brillantini.
E' piaciuta tantissimo e io mi sono molto divertita nel farle, ve lo garantisco, un ottimo risultato.
Questo albero l'ho realizzato con l'INFORMACOOP, poi l'ho tinto d'oro e riempito di brillantini.
In alto come puntale ho incollato alcune perline che avevo in casa di un vecchio braccialetto.
Quest'idea mi è stata regalata da una signora che li aveva realizzati ad un mercatino di natale.
Davvero molto ma molto originale.

Questa è un'idea di cui vado davvero fiera.
E' la mia alzatina natalizia.
L'ho realizzata con un vaso di fiori capovolto e colorato, dove poi ho applicato questi alberelli che avevo dal natale precedente.
Sopra ho incollato un piatto natalizio che mi era stato regalato da mia suocera qualche anno fa.
Il risultato è stato ottimo davvero,i miei ospiti sono rimasti a bocca aperta (per i dolci che c'erano sopra ovviamente)

1 commento:

  1. Le mie bimbe sono rimaste affascinate dalla "pigna alberello". Così non mi resta che cercare questa misteriosa sostanza, la pasta di FIMO, di cui fino a ieri ignoravo l'esistenza.
    Ora ti sfido a creare qualcosa con i tagliabiscotti che ti ho regalato!

    RispondiElimina